Progettare

ps.tv produce e sostiene video che descrivono iniziative sulla sostenibilità ambientale

Comunicare

ps.tv intrattiene e insegna, raccontando la sostenibilità ambientale in Piemonte e nel mondo

Connettere

ps.tv crea relazioni tra imprese, istituzioni, idee e cittadini per un territorio eco-innovativo

Home » Tutti i video

Gunter Pauli - The power of system design

Gunter Pauli - The power of system design

21.11.2013 · Pubblicato in Società, Ricerca

Le innovazioni che Gunter Pauli illustra perseguono lo sviluppo sostenibile fondandosi su un modello produttivo sistemico in grado di produrre maggiori flussi di denaro e costruire nel tempo capitale sociale.

La cosiddetta blue economy, di cui Pauli traccia i principi, è quella delle tecnologie ispirate dal funzionamento della natura e che opera materialmente attraverso le strategie della biomimesi. A differenza della Green Economy, essa affronta le problematiche della sostenibilità al di là della semplice conservazione; lo scopo non è investire di più nella tutela dell’ambiente ma di spingersi verso la rigenerazione, con un ottica a lungo termine.

È sorprendente quanta poca logica naturale ci sia nella società moderna: per raffreddare un edificio, i sistemi di condizionamento pompano aria fredda verso l’alto, per depurare l’acqua immettiamo sostanze chimiche che annientano tutte le forme di vita, le serre riscaldano l’aria, non le radici, quando beviamo una tazza di caffè, diamo valore a solo lo 0,2% della biomassa mentre il resto lo lasciamo marcire, generando gas metano o destabilizzando i lombrichi, che soffrono tanto quanto noi a causa della neurotossina chiamata caffeina.

Per aumentare l’efficienza dei processi e la produttività delle risorse, basterebbe invece volgere lo sguardo ai semplici ed economici meccanismi messi a punto dalla natura. Lo studio dei metodi elegantemente e sapientemente studiati da diverse specie durante la loro evoluzione e il loro armonico adattamento locale, disvela forme di energia sottili ma efficienti, mai invasive e distruttive.
La natura, nella sua enorme ricchezza, ha infatti già risolto in modi ingegnosi e sorprendenti molte sfide che il mondo ci pone ogni giorno. In particolare gli ecosistemi ci spingono a guardare oltre i modelli convenzionali, ai modelli a cascata, dove i rifiuti degli uni diventano materie prime per altri.

Coltivare funghi sui fondi di caffè, imitare i sistemi di raccolta dell’acqua di un coleottero per ridurre il riscaldamento globale, sostituire le lame in metallo dei rasoi “usa e getta” con fili di seta rappresentano solo un piccolo esempio delle innovazioni auspicabili da questo nuovo modello di economia ispirato al modus operandi della natura.

È giunto il tempo di creare la saggezza per il futuro, che porti ad una reale e duratura sostenibilità.
Dobbiamo essere in grado di immaginare nuovi percorsi verso la sostenibilità. Il Design Sistemico, ispirato ai principi ecologici, è uno di questi.

Crediti